fbpx 2019 nero per i furti delle auto a noleggio | CHEAUTOCOMPRO

2019 nero per i furti delle auto a noleggio

I furti tra vetture e furgoni e noleggio toccano quota 1800. Secondo l’associazione di categoria è una vera e propria piaga, in calo invece i furti delle auto di proprietà.

Nuovo record quello del 2019 per le auto a noleggio a breve termine. Lo scorso anno sono state ben 1800 le vetture e i furgoni sottratti con una media di quasi 5 al giorno, un dato in crescita dell’11% rispetto l’anno precedente. I dati, forniti da Aniasa (Associazione Nazionale Industria dell'Autonoleggio e Servizi Automobilistici) preoccupano perchè in decisa controtendenza con il graduale calo dei furti d’auto in Italia, e che produce un danno stimabile intorno ai 12 milioni di euro, (+22% rispetto ai 10,2 milioni del 2018). Il dato curioso è che il 90% degli episodi di furto si annovera in cinque regioni, Campania, Puglia, Sicilia, Lazio e Lombardia. Va detto però che il tasso di recupero è in crescita del 12,5%, 890 i mezzi recuperati rispetto ai 790 dell’anno precedente. 

Aniasa dà merito alle società del settore che grazie ad efficaci dispositivi telematici sono in grado di monitorare la posizione e supportare così le forze dell’ordine nella ricerca. “I nostri ultimi dati confermano e se possibile consolidano il negativo primato europeo e mondiale del nostro Paese nella graduatoria delle nazioni più colpite dalla piaga dei furti d'auto. La crisi economica degli ultimi anni ha spinto le organizzazioni criminali a puntare con crescente interesse verso questo redditizio business e, in particolare, verso la crescente flotta delle auto a noleggio a breve termine” evidenzia Giuseppe Benincasa, direttore generale di Aniasa. Numeri significativi a cui aggiungere quelli del noleggio a lungo termine e del car sharing che portano il totale delle vetture rubate ogni anno ad oltre seimila unità. Un fenomeno che mette a rischio in questa fase di crisi economica acuta la sopravvivenza degli operatori meno strutturat