fbpx Android Auto CarPlay: analogie differenze | CHEAUTOCOMPRO

Android Auto vs Apple CarPlay: analogie e differenze

Scopriamo su CheAutoCompro.it le principali differenze e analogie tra Apple CarPlay e Android Auto

CarPlay
AndroidAuto
tecnologia

Apple CarPlay e Android Auto sono due diverse interfacce che si connettono al nostro infotainment e che vanno a sostituire il software della nostra vettura, per donarci alcune funzionalità simili al nostro smartphone ma utilizzabili anche durante la guida. Ormai il 95% delle nuove vetture sul mercato supportano tale tecnologia di connessione, con gli ultimissimi modelli che permettono anche la connessione tramite la tecnologia wireless. Analizziamone le analogie e le differenze.

Analogie e differenze tra i due sistemi 

CarPlay si installa automaticamente sul nostro dispositivo iPhone mentre precedentemente su Android era necessario scaricare un'applicazione stand-alone dal Play Store. Ora, con gli ultimi aggiornamenti, anche sul sistema del Robottino Verde le funzioni di Android Auto sono state implementate direttamente nel sistema e non c'è bisogno di scaricare nessuna ulteriore applicazione. Apple permette alla propria interfaccia CarPlay di adattarsi a ogni dimensione e risoluzione del display infotainment mentre, generalmente, Android Auto preferisce un formato sui 16:9 sulla maggior parte dei display.

 

Continuando a parlare delle differenze, tra CarPlay e Android Auto cambia il design delle icone e la disposizione grafica delle proprie applicazioni e dei menu. CarPlay sfrutta una Dashboard sempre fissa che implementa, sulla sinistra, l’orologio, le indicazioni per la connessione dello smartphone, e le ultime applicazioni aperte.  Sulla parte più destrorsa trova spazio la Mappa di Apple e i comandi per la musica di iTunes, mentre Android Auto mostra a tutto schermo le applicazioni utilizzabili in una griglia del menu principale, per una veloce fruizione. Su Android, l'uso di una applicazione prende tutto lo spazio disponibile sul display dell'infotainment, mentre CarPlay mostra l'app in uso solo nella parte destra dello schermo. Da segnalare che su Android Auto trova posto una barra fissa che permette di sfruttare sempre l’assistente Google e monitorare le notifiche in arrivo.

 

Sia CarPlay che Android Auto, in base alle tecnologia del nostro Infotainment, possono essere connessi alla nostra vettura tramite cavetto USB o tramite proiezione wireless ma su Android viene impedito di utilizzare lo smartphone se si è connessi alla vettura, una forma di sicurezza che non viene implementata su CarPlay che permette comunque di interagire con lo smartphone anche quando è attiva l’interfaccia auto. Tra le due tecnologie cambiano gli assistenti virtuali utilizzabili: su Android Auto abbiamo l’assistente Google mentre su Apple troviamo la IA virtuale Siri. Entrambi riescono a rispondere ai nostri comandi virtuali ma per le operazioni più complesse è richiesto interagire con il touchscreen del nostro dispositivo.