Cambio gomme da estive a invernali 2022: c'è la data

In caso un automobilista venga fermato e non sia provvisto degli pneumatici invernali montati o delle catene a bordo su una strada dove vige l’obbligo, verrà sanzionato con una multa da 41 a 168 euro nei centri abitati e da 84 a 335 euro sulle strade extraurbane o sulle autostrade.

gomme
gomme invernali
gomme estive

Se il 15 aprile 2022 era il termine ultimo per gli automobilisti italiani per viaggiare con gli pneumatici invernali e "calzare" le gomme estive, ora che l'estate ci ha salutato, dobbiamo pensare di nuovo al cambio degli pneumatici. Via di nuovo le estive; ben tornati pneumatici per l’inverno.

Ma quando è previsto il termine ultimo per effettuare il cambio? La normativa prevede infatti che dal 15 novembre 2022 al 15 aprile 2023, senza contare le numerose eccezioni, bisogna pensare al cambio gomme. Come detto, ci sono anche delle eccezioni a queste date, che permettono o obbligano gli automobilisti che vivono nelle zone più fredde di dotarsi prima degli pneumatici invernali, con l'obbligo di tenerli anche oltre il termine previsto.

Gli pneumatici con dicitura M+S (fango e neve) con il codice di velocità uguale o superiore a quanto indicato sul libretto di circolazione o documento unico, possono non effettuare il cambio alle gomme invernali, come anche chi monta pneumatici All Season. E comunque consigliato dotarsi di pneumatici invernali specifici che nelle stagioni più fredde garantiscono maggiore sicurezza in tutte le condizioni di guida dalla neve all’asciutto e al ghiaccio e che, a livello di performance e sicurezza, sono comunque migliori delle "quattro stagioni".

Da segnalare che la certificazione 3PMSF con il fiocco di neve (presente anche sulle migliori gomme All season in aggiunta al simbolo M+S) sono garanzia di pneumatici altamente sicuri e sviluppati appositamente per la stagione invernale. Le gomme invernali con il simbolo 3PMSF e l'icona della montagna a 3 punte con il fiocco di neve sono consigliate agli automobilisti che guidano in condizioni invernali mutevoli e con temperature al di sotto dei 7 °C.

In caso un automobilista venga fermato e non sia provvisto degli pneumatici invernali montati o delle catene a bordo su una strada dove vige l’obbligo, verrà sanzionato con una multa da 41 a 168 euro nei centri abitati e da 84 a 335 euro sulle strade extraurbane o sulle autostrade. A questo punto, il conducente deve fermarsi e non rimettersi in marcia, finché non in regola con le prescrizioni del Codice della Strada. Se non rispetta questo fermo, scatta un’ulteriore sanzione di 84 euro e la decurtazione di 3 punti sulla patente.