fbpx Alpine A110: Prova su strada della Coupé francese

Alpine A110: la prova su strada

La prova della sportiva francese con il motore 1.8 turbo da 262 Cv e con la trazione posteriore su strada.

Alpine A110

La Alpine A110 è una di quelle auto capaci di far divertire senza esagerare nelle dimensioni dell’auto e nella cilindrata del motore. Le rivali naturali sono Porsche 718 Cayman, Alfa Romeo 4C - ormai fuori produzione - e poi naturalmente Lotus, con Elise Cup 250. Porta sul cofano un marchio che per gli appassionati è storia, ma che nel 2019 ha venduto 4.835 vetture, +130,9% rispetto al 2018.

Alpine ha avuto una storia fasi alterne: muore e rinasce nel 1973, quando venne acquisita dalla Renault, e nel 2017, con l'arrivo della nuova A110: la sportiva con un motore 1.8 turbo per 252 cavalli di potenza e 1.103 Kg di peso. Ine esiste però anche una variante più potente, la S da 292 Cv.

 

ESTERNI ED INTERNI

La A110 è lunga 418 cm, larga 180 e alta 125 cm, in un mondo dove si ostentano dimensioni esagerate la sportiva francese appartiene a quella ristretta cerchia dove l'equilibrio conta più dell'esibizione. La linea si ispira all’antenata degli anni ’70 per i doppi fari e il profilo laterale, mentre la coda se ne distacca con un design più ampia, senza spoiler a vista e con un effetto deportante affidato solamente all'estrattore posteriore e al sottoscocca. L’ampio ricorso all’alluminio ha permesso di ridurre il peso a soli 1.103 chilogrammi.

Nell’abitacolo si nota l’ispirazione alle auto da competizione, dove non manca però lo spazio, quasi sorprendente per un’auto di questo tipo e di queste dimensioni. Bello il display digitale da 10 pollici dietro il volante, perfino avvincente nelle grafiche “pistaiole” in modalità Sport.  La A110 monta un sistema multimediale che compensa con l'applicazione MySpin la mancanza di compatibilità diretta con le piattaforme Apple CarPlay e Android Auto. Inevitabile la penuria di vani porta oggetti e la ridotta capacità di carico, distribuita nel bagagliaio anteriore da 100 litri e in quello posteriore da 96 litri.

 

COME SI GUIDA LA ALPINE A110

La Alpine A110 è pensata per la guida rapida tra le curve, andando a cercare le traiettorie con uno sterzo preciso che dirige bene l'avantreno, e poi un bilanciamento maniacale dei pesi che la rende confortevole, perché neutra e prevedibile anche se molto veloce. Il motore è fluido e progressivo, senza strappi negli allunghi, anche se il limitatore di giri arriva forse troppo presto. Dai freni zero sbavature, dal cambio soddisfazioni per quei passaggi di marcia delicati il giusto in modalità automatica, che diventano secchi in manuale.

Il cambio si pilota dai due paddle solidali con il volante, sulla razza di destra c’è un pulsante rosso per cambiare la modalità di guida: una pressione e si passa da Normal a Sport o Track. Si modifica la risposta dell’acceleratore, l’assistenza del servosterzo, la velocità di innesto dei rapporti del cambio, l’intervento del controllo della stabilità e perfino la sonorità dello scarico. La A110 ha un assetto tendenzialmente morbido, ottimo per la guida di tutti i giorni e per affrontare brillantemente le strade di montagna. In modalità Track l’intervento dell’Esp è minimo e può essere escluso, l'ampio movimento delle sospensioni che innesca movimenti del muso in frenata e della carrozzeria nei trasferimenti veloci di carico. Tutto sempre prevedibile e con un bel sovrasterzo in entrata di curva, che ci ricorda cosa fare di una sana trazione posteriore.

PREGI E DIFETTI

Piace: il telaio in alluminio abbatte il peso, distribuito al 44% all’anteriore e al 56% al posteriore, il tutto su sospensioni a doppio triangolo di gran livello. È a suo agio in pista, ma altrettanto su strada, anche quando l’asfalto non regolare.

Non piace: lo spazio veramente ridotto per i bagagli è appena comprensibile. Peggio certe finiture degli interni davvero poco appaganti sulla plancia, o i dettagli cheap come la pulsantiera in finto alluminio o la chiave a scheda già vista sulle Renault di dieci anni fa.

 

SCHEDA TECNICA ALPINE A110 PURE

Motore: benzina turbo 4 cilindri 1.798 cmc.

Potenza: 252 Cv (185 kW) a 6.000 giri, coppia massima 320 Nm a 2.000 giri.

Trazione: posteriore.

Trasmissione: doppia frizione a 7 rapporti.

Dimensioni: lunghezza 4.180 mm, larghezza 1.798 mm, altezza 1.252 mm, passo 2.420 mm.

Peso a vuoto: 1.103 kg.

Prestazioni. Velocità max: 250 km/h. Accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 sec.

Consumi: 6,1 litri ogni 100 km nel ciclo combinato. Emissioni CO2: 138 g/km.

Prezzo: 57.200 euro

 

 

Clicca per richiedere informazioni sulla Alpine A110