fbpx BMW Serie 5 520d Touring Business prova strada | CHEAUTOCOMPRO

BMW Serie 5 520d Touring Business: la prova su strada

Il test drive della station wagon elegante che ama i lunghi viaggi 

prove su strada
bmw
serie 5

State cercando una station wagon che mixi doti di comfort alla guida e un abitacolo lussuoso? Allora perché non pensare alla BMW Serie 5 520d Touring (SW) in allestimento Business? Lei si è presentata sul mercato nel 2018 e ora è sul mercato con una completa suite di motori, anche diesel elettrificati. Ma partiamo subito dalle dimensioni per poi scoprirla nella nostra prova su strada. Il passo è di 297 cm, l'altezza di 147 cm, la larghezza di 186 cm e infine la lunghezza, rilevante essendo una station wagon, è di 297 cm. Il bagagliaio? Da 530 a 1700 litri.

Estetica e interni

Sia la versione berlina che la Touring portano in dote la stessa estetica che si differenzia solo per lasciare spazio alla coda allungata della station wagon. Quindi, in dote, notiamo le linee smussate della scocca che si fondono con i gruppi ottici e la griglia maggiorata con il doppio rene. La siluette predilige la sobrietà e l'eleganza ma lascia comunque spazio a forme più nette per donarle una maggior presenza scenica.

 

E dentro l'abitacolo? C'è il classico "salotto buono" di stampo BMW con un'ottima scelta dei materiali e ineccepibile qualità costruttiva. Il polpastrello passerà prevalentemente su materiali morbidi soft touch e su inserti in alluminio. Risponde presente la tecnologia di bordo con un quadro strumenti per il guidatore, forse un po' caotico con tutte le sue informazioni testuali, e lo schermo touchscreen da 10,3” (optional) per la gestione dell’infotainment. Tra gli optional si può anche avere l’head-up display a colori, il sistema di visione notturna e il profumatore d'ambiente gestibile elettronicamente.

Versioni e motori

In città, entrambe le varianti di scocca sono impegnative da portare a causa delle dimensioni, ma fortunatamente c’è un ricco pacchetto elettronico che aiuta nelle condizioni più difficili, come le manovre di parcheggio. Si sente un po' troppo rumore di rotolamento soprattutto sui pavé cittadini troppo sconnessi.

 

La gamma motori è tra le più complete: ben nove varianti di propulsori a gasolio e tre a benzina; sulla berlina, inoltre, è disponibile anche la 530e, che combina al blocco a combustione da 184 CV con un elettrico da 113 CV per la guida a zero emissioni. Le batterie agli ioni di litio da 9,2 kWh sono state posizionate sotto i sedili della seconda fila e permettono di viaggiare in modalità EV per circa 50 km.

Prova su strada e prezzo

La Serie 5, alla guida, si dimostra una grande "passista". Predilige le lunghe traversate autostradali permettendo al guidatore e ai suoi ospiti di godere di un ottimo comfort. I sedili sono molto comodi e c’è tanto spazio anche per le gambe per i nostri passeggeri posteriori. Il divanetto posteriore è studiato per due persone ma c'è spazio anche per il terzo incomodo che dovrà sacrificare un po' di spazio per le gambe.

 

Da segnalare che la 520d da 190 CV offre un ottimo spunto ai bassi. L'accellerazione risulta molto presente. Buona la dinamica di guida ma meglio non esagerare nelle curve più repentine e nel guidato stretto per non incappare in un leggero sottosterzo.

 

Il prezzo? Si parte, per la Touring, da 56.000 euro.