fbpx 5 auto ibride più economiche | CHEAUTOCOMPRO

Quali sono le 5 auto ibride più economiche?

Scopri insieme a noi le cinque auto con motore ibrido più economiche sul mercato

AutoIbride
guide

Vuoi sapere quali sono le 5 auto ibride più economiche presenti sul mercato nostrano? Non ti preoccupare, te le indichiamo noi di CheAutoCompro! Inoltre, sarai felice di sapere che anche per il 2021 dovrebbero essere confermati gli Ecobonus e gli incentivi dedicati alle auto elettriche ed elettrificate, quindi anche per quelle con propulsione ibrida.

 

Secondo indiscrezioni, sarebbe in arrivo un nuovo introito di 350 milioni, la maggior parte di questi (esattamente 200 milioni) dedicati all'acquisto di vetture nella fascia tra 61 e 135 g/km, principalmente caratterizzata da vetture full-hybrid e mild-hybrid. Altri 50 milioni andranno ad aggiungersi ai 28,6 milioni di euro rimasti per la fascia da 0 a 60 g/km CO2, quella caratterizzata da vetture Plug-in e completamente elettriche. Approfondisci il discorso sul bonus ed ecoincentivi per auto elettriche su questo articolo.

 

Da segnalare che la conferma definitiva per il "rinnovo" degli Ecobonus e incentivi arriverà soltanto dopo il 25 luglio.

Le 5 auto ibride più economiche sul mercato

  1. Suzuki Swift Hybrid - auto ibrida di Suzuki. Il prezzo di partenza parte da 20.000 euro. Con il bonus della Casa e eventuali incentivi ed ecobonus, il prezzo scende fino a 15.000 euro.
  2. Toyota Yaris Hybrid - auto ibrida di Toyota. Il prezzo di partenza parte da 22.000 euro. Con il bonus della Casa e eventuali incentivi ed ecobonus, il prezzo scende fino a 18.000 euro.
  3. Suzuki Ignis Hybrid - auto ibrida di Suzuki. Il prezzo di partenza parte da 17.000 euro. Con il bonus della Casa e eventuali incentivi ed ecobonus, il prezzo scende fino a 14.000 euro.
  4. Renault Clio E-Tech - auto ibrida di Renault. Il prezzo di partenza parte da 20.000 euro. Con il bonus della Casa e eventuali incentivi ed ecobonus, il prezzo scende fino a 16.500 euro.
  5. Kia Niro Hybrid - auto ibrida di Kia. Il prezzo di partenza parte da 26.000 euro. Con il bonus della Casa e eventuali incentivi ed ecobonus, il prezzo scende fino a 20.000 euro.

Suzuki Swift Hybrid - auto ibrida di Suzuki

La Suzuki Swift è la citycar per eccellenza del marchio giapponese, con forme da sportiva e linee moderne, dotata anche dei nuovi fari full LED accolti con il restyling. Si aggiorna anche la calandra, ora con un motivo 3D più pronunciato e moderno. Lunga 385 centimetri, la Suzuki Swift Hybrid è stata realizzata sulla piattaforma Heartect e la trazione integrale intelligente 4×4 AllGrip Auto e i sistemi ADAS, con guida autonoma di livello 2. In gamma motori, risponde presente il 1.2 aspirato a benzina da 83 CV con sistema mild-hybrid. Da segnalare la presenza della versione Swift Sport, ora anche Hybrid col motore 1.4 Boosterjet di nuova generazione da 129 CV.

Toyota Yaris Hybrid - auto ibrida di Toyota

La quarta generazione di Toyota Yaris è forse la citycar ibrida regina sul mercato italiano Automotive. Ormai una vera icona. Si rivoluziona dentro e fuori con la sua nuova incarnazione ma il cuore pulsante e più importante resta sempre lui: il nuovo sistema full hybrid basato su un 1.5 litri, 3 cilindri, in grado di erogare 116 CV. Insieme, a braccetto, trova posto una piccola batteria che promette consumi nell'ordine dei 2,8 litri/100 km. C'è tantissima tecnologia per rendere più confortevole l'ambiente e risponde presente il l Toyota Safety Sense, il pacchetto di aiuti alla guida, che offre il Cruise Control Adattivo Full Range con Stop&Go, il Sistema di Mantenimento Attivo della Corsia LTA e il sistema di assistenza alla sterzata di emergenza.

Suzuki Ignis Hybrid - auto ibrida di Suzuki

Definitivo come mini - Suv ma, a tutti gli effetti, è una citycar. Lei è la Suzuki Ignis, il vanto del marchio giapponese che l'ha riempita di tutta la tecnologia e meccanica di avanguardia che aveva a disposizione in "fabbrica". In 3,70 metri di lunghezza per 1,69 di larghezza e 1,61 di altezza trova posto un'anima off-road con una nuova griglia frontale cromata e protezioni sottoscocca mentre gli interni sono composti in prevalenza di plastiche rigide. La plancia ha uno sviluppo orizzontale e ora si aggiorna rispetto alla prima versione, con nuovi materiali, finiture migliori e sistema di infotainment da 7 pollici. Presente il sistema di trazione integrale All Grip Auto. Per quanto riguarda l'abitabilità c'è spazio per quattro adulti con un bagagliaio dalla capacità minima di 260 litri. Sotto al cofano la nuova meccanica ibrida leggera da 83 CV e nuovi sistemi ADAS che arrivano adesso a sfiorare il secondo livello di assistenza.

Renault Clio E-Tech - auto ibrida di Renault

La Renault Clio è giunta alla sua quinta generazione. Ora risponde presente un design esterno rinnovato, un abitacolo più spazioso e soprattutto tanta tecnologia con il cruscotto digitale e il nuovo sistema multimediale. Notevole la dotazione di Adas. Buona l'abitabilità e la capienza del bagagliaio. La Clio è disponibile con motori benzina 1.0 e 1.3 (con potenze da 75, 100 e 130 cavalli), 1.5 diesel (85 o 115 cavalli) per chi fa molta strada e Gpl da 100 cavalli per chi si muove molto in città. Nel 2020 l'offerta si allarga con il debutto della versione ibrida Clio E-Tech da 140 Cv e 65 Km percorribili in modalità elettrica.

Kia Niro Hybrid - auto ibrida di Kia

La Kia Niro è un versatile crossover urbano che punta sul comfort e sulle motorizzazioni amiche dell'ambiente. Oltre alla versione totalmente elettrica, infatti, Kia Niro è disponibile anche con due tecnologie ibride: full-hybrid (Hev) e plug-in hybrid (Phev). In entrambi i casi è equipaggiata con motore 4 cilindri benzina 1.6 a ciclo Atkinson affiancato da un motore elettrico da 43,6 Cv, per una potenza complessiva pari a 141 Cv e 265 Nm di coppia. Grazie alla batteria da 8,9 kWh, la versione ibrida plug-in è in grado di percorrere fino a 60 km in modalità 100% elettrica.