fbpx Full Hybrid: cosa significa e come funziona | CHEAUTOCOMPRO

Full Hybrid: cosa significa e come funziona

Auto Full Hybrid: cosa sono e quali sono. Scopri di più insieme a CheAutoCompro.it

FullHybrid
PlugIn
AutoIbride

Nel mondo dell'elettrificazione anche il mercato Automotive si caratterizza di auto spinte dall'elettrone. Ecco allora che le nostre strade vengono invase da veicoli elettrici e ibridi. Però, non esiste solo una tipologia di auto ibrida, ma c'è il Mild Hybrid, il Full Hybrid, il Plug-in Hybrid…insomma, un sacco di quattroruote che oltre al nome del proprio modello vedono aggiungere anche la dicitura Hybrid.

 

Proviamo a fare un po' di chiarezza, in modo particolare sulle auto Full Hybrid, e capire che differenze ci sono con le altre tecnologie di sistema ibrido. In linea di massima possiamo dire che: le auto Full Hybrid hanno un propulsore ibrido composto da un motore endotermico e da un'unità elettrica. Questi muovono la vettura contemporaneamente ma è anche possibile viaggiare, solo per pochi chilometri consecutivi, in modalità 100% elettrica.

Differenze tra Full Hybrid e Plug-in

Spesso ci si confonde tra propulsione Full Hybrid e Plug-in. Come anticipato poco sopra, avendo una vettura Full Hybrid possiamo sfruttare la marcia elettrica solo per pochi chilometri mentre la vettura Plug-in ci permette di viaggiare in elettrico per più km. Usualmente la vettura Plug-in ha con se un'unità elettrica più potente che va a braccetto con una batteria più capiente, rispetto alla normale Full Hybrid.

 

La macro differenza tra le due tipologie di propulsione è che nella vettura ibrida tradizionale non si può ricaricare la batteria esternamente, ma questa si ricarica in marcia, incanalando l'energia che proviene dai momenti di rilascio del gas o riciclando l'energia proveniente dalla frenata. La Plug-in è, invece, definita anche scherzosamente l'ibrida "alla spia". Poiché è possibile ricaricare la propria batteria sia, in misura minore, durante la marcia oppure attaccandola con una presa di corrente alla wallbox di casa o a una colonnina. Ovviamente ci sono anche le cosiddette Mild Hybrid.

I migliori modelli Full Hybrid sul mercato

Secondo i nostri studi, ecco le migliori auto Full Hybrid presenti sul mercato Automotive.

Toyota C-HR Hybrid

Quando è arrivata sul mercato, nel 2016, la Toyota C-HR ha scosso tutti per il suo design assolutamente originale e senza dubbio coraggioso. Ben presto, però, ha conquistato parecchi cuori diventando uno dei modelli più apprezzati della gamma Toyota. E' un SUV crossover dedicato alla città, dalle dimensioni compatte e con motorizzazioni esclusivamente ibride: è disponibile con il 1.8 benzina Hybrid di terza generazione da 122 cavalli o con il 2.9 Hybrid Dynamic Force di quarta generazione da 184 cavalli. Entrambi hanno il ben noto cambio automatico E-CVT. Dentro l'abitacolo lo stile di C-HR è moderno e tecnologico tanto quanto lo è fuori: il quadro gira intorno all'Ubrid Coach, l'assistente che ci aiuta a sfruttare i vantaggi della motorizzazione ibrida, e allo schermo touch centrale dal quale possiamo accedere anche ad Android Auto o Apple CarPlay. Già nella versione Active, la più economica, troviamo di serie i cerchi da 17 pollici, l'apertura Keyless, il sensore crepuscolare e quello antipioggia e i fari "Follow me home"

Toyota Yaris Hybrid

La quarta generazione della reginetta delle city car ibride, la Toyota Yaris, si rivoluziona dentro e fuori: il nuovo sistema full hybrid basato su un 1.5 litri, 3 cilindri, in grado di erogare 116 CV e una piccola batteria promette consumi nell'ordine dei 2,8 litri/100 km. Nuova piattaforma e un'estetica più dinamica e affascinante. Dentro le portiere c'è tantissima tecnologia per rendere più confortevole l'ambiente. Il Toyota Safety Sense offre il Cruise Control Adattivo Full Range con Stop&Go, il Sistema di Mantenimento Attivo della Corsia LTA e il sistema di assistenza alla sterzata di emergenza.

Kia Niro

La Kia Niro è un versatile crossover urbano che punta sul comfort e sulle motorizzazioni amiche dell'ambiente. Oltre alla versione totalmente elettrica, infatti, Kia Niro è disponibile anche con due tecnologie ibride: full-hybrid (Hev) e plug-in hybrid (Phev). In entrambi i casi è equipaggiata con motore 4 cilindri benzina 1.6 a ciclo Atkinson affiancato da un motore elettrico da 43,6 Cv, per una potenza complessiva pari a 141 Cv e 265 Nm di coppia. Grazie alla batteria da 8,9 kWh, la versione ibrida plug-in è in grado di percorrere fino a 60 km in modalità 100% elettrica. La presenza dell'accumulatore più grande va però a scapito della capienza del bagagliaio, che in questa versione tocca i 324 litri. Kia Niro è facile e gradevole da guidare in ogni situazione, anche grazie alla rapidità del cambio a doppia frizione. L'indole votata al comfort è sottolineata dalla morbidezza dell'assetto, ma la tenuta di strada è buona così come i feedback dello sterzo.

Lexus UX

Lo Sport Utility Vehicle urbano della casa giapponese, Lexus UX, è caratterizzato da dimensioni generose ma compatibili con la città: la lunghezza sfiora infatti i 4,5 metri. Il baricentro ribassato e un telaio molto rigido permettono una dinamica di guida incentrata sul divertimento, nonostante la massa, che è testimoniata anche da uno stile abbastanza giovanile e riconoscibile. E' disponibile con una sola motorizzazione. Il nuovo UX Hybrid è il primo modello Lexus dotato di tecnologia Premium Hybrid Electric di ultima generazione, la cui parte termica è affidata al motore 2.0 litri a ciclo Atkinson con in più l'unità elettrica, per una potenza complessiva di 184 Cv. Il powertrain ibrido si ricarica autonomamente durante la guida e consente di marciare a zero emissioni per una fetta importante del tempo di utilizzo, soprattutto sfruttando il sistema di frenata rigenerativo che consente di recuperare ancora più energia nelle fasi di decelerazioni. Grazie alla motorizzazione generosa questo SUV è sfruttabile ben oltre le strade cittadine, rivelandosi adatto anche ai viaggi. L'abitacolo punta molto su linee scolpite e schermi digitali, che possono essere controllati attraverso il touchpad posizionato nel tunnel centrale accanto alla leva del cambio oppure con i comandi vocali. Non mancano i sistemi di assistenza alla guida, con il Lexus Safety System+ comprensivo anche di visione dell’angolo cieco e Rear Cross Traffic Alert. Infine, l’app Lexus Link permette di programmare viaggi, programmare la manutenzione e tenere traccia degli stili di guida.

Hyundai Kona

Hyundai Kona è il SUV medio di segmento B di Hyundai, disponibile con motorizzazione termica, ibrida full o mild Hybrid e 100% elettrica. La Kona termica è disponibile con motori benzina e diesel, con potenze comprese tra 120 e 177 cavalli. La versione ibrida è dotata di un benzina 1.6 GDI da 105 cavalli coadiuvato da un elettrico da 43 cavalli e da una batteria da 1,56 kWh. La versione elettrica è invece dotata di un motore da 136 cavalli, abbinato ad una batteria da 39 kWh, o da 204 cavalli, con batteria da 64 kWh. La batteria si ricarica fino a 100 kW di potenza. Kona è un Suv compatto, lungo 417 centimetri, comodo da usare sia in città che fuori, e ha un abitacolo dominato da un grande schermo touch da 10 pollici.