fbpx Renault Zoe: l’elettrica più venduta in Europa | CHEAUTOCOMPRO

Renault Zoe: l’elettrica più venduta in Europa

La Renault Zoe continua a crescere e nel primo semestre del 2020 è l’auto elettrica più venduta in Europa. Nel 2019 si è rinnovata per continuare a sorprendere

L’armata delle auto elettriche ed elettrificate di Renault è capitanata dalla Zoe, la piccola city car a zero emissioni nata nel 2013 e rinnovata lo scorso anno per offrire ancora più autonomia e molti più contenuti (clicca qui per avere maggiori dettagli). Nel corso di questi anni di attività, l’elettrica francese è riuscita a crearsi una vera e propria fama, che le ha permesso di conquistare il titolo di Electric Vehicle più venduto in Europa nel primo semestre del 2020.

CONCORRENZA SPIETATA

Nonostante il duro periodo del Coronavirus, che ha messo in ginocchio il mercato delle quattro ruote, la Renault Zoe ha totalizzato quota 38.000 unità vendute nei primi sei mesi dell’anno (più 50% rispetto al 2019) ed è riuscita a mettersi dietro la Tesla Model 3. In questo periodo, le elettriche hanno avuto una forte spinta da parte dei governi: l’Ecobonus arriva fino a 10.000 euro per chi acquista un’auto elettrica (o con emissioni di CO2 fino a 20 g/km) e rottama un veicolo vecchio. Oggi la concorrenza è sempre più numerosa e agguerrita, ma la Zoe è da molto tempo sul mercato, si è fatta conosce e apprezzare. Nei prossimi mesi scopriremo se la piccola francese sarà riuscita a mantenere la leadership di questo segmento in rapida crescita.

 

LA RENUALT ZOE IN SINTESI

Lunga 4,08 m, la Renault Zoe si presenta con un look moderno, rinnovato rispetto a quello della prima generazione. Il restyling prevede anche l’introduzione dei gruppi ottici Full Led, un display da 10” per la gestione dell’infotainment, i materiali della plancia ecosostenibili e sistemi di assistenza alla guida. Il più importante aggiornamento del 2019, però, riguarda il powertrain: la potenza arriva a 135 CV con una coppia di 245 Nm, che le permette di scattare da 0 a 100 km/h in meno di 10 secondi. Inoltre, è stato montato un nuovo pacco batterie da 52 kWh, che estende l’autonomia della city car francese a 390 km nel ciclo WLTP. Per quanto riguarda i tempi di ricarica, con colonnina da 50 kW si ripristina l’80% della carica in soli 30 minuti, mentre con la wallbox da 7 kW la ricarica si completa in nove ore e mezza.