fbpx Kia Rio 2020: restyling e motore ibrido | CHEAUTOCOMPRO

Kia Rio 2020: restyling e motore ibrido

La Kia Rio si aggiorna con un restyling estetico e tecnologico: look e interni sono stati rinfrescati con nuovi dettagli e sotto al cofano arriva un motore mild hybrid 48 V. Sul mercato dal terzo trimestre 2020

Le segmento B sono vetture che sanno essere compatte e anche spaziose, agili nel traffico cittadino e confortevoli per lunghi spostamenti. Sono auto che non vanno sottovalutate ed è proprio in questa categoria che Kia schiera uno dei propri modelli più venduti di sempre, la Rio.

Con ben 20 anni di storia, la coreana è arrivata alla sua quarta generazione nel 2017 e, per il 2020, i tecnici hanno deciso di rinnovarla con un leggero restyling estetico, novità tecnologiche per gli interni e una nuova motorizzazione ibrida per soddisfare le esigenze di mercato di questi ultimi mesi.

Restyling su tutti i fronti

Il look della nuova Kia Rio è stato aggiornato principalmente nella parte frontale, dove la classica griglia con design “tiger nose” è stata ridotta di dimensioni. Il paraurti accoglie una nuova presa d’aria, con una forma più slanciata e dinamica, anche nella zona dei fendinebbia. I gruppi ottici anteriori non cambiano di forma e dimensioni, ma sono Full LED e hanno una nuova firma luminosa. Chiude il pacchetto estetico la gamma colori che guadagna due nuove tinte, la Perennial Grey e la Sporty Blue.

Leggero restyling anche per gli interni: design più moderno e nuovi materiali per rinfrescare l’abitacolo. Sul fronte tecnologico, il cruscotto è dotato di un piccolo display da 4,2” per le informazioni di bordo e al centro della plancia è presente un touchscreen da 8” per la gestione dell’infotainment. Sulla nuova Kia Rio è presente il sistema UVO Connect Phase II, che permette di collegare fino a due dispositivi contemporaneamente con la multi-connessione Bluetooth ed è dotato di Apple CarPlay wireless e Android Auto.

 

Sicurezza e motori ibridi

La nuova Kia Rio offre sistemi ADAS di ultima generazione come l’assistenza per evitare le collisioni in punti ciechi (BCA), l’Intelligent Speed Limit Warning (ISLW), lo Smart Cruise Control (SCC) e il Lane Follow Assist (LFA).

Come vi abbiamo anticipato, la grande novità si trova sotto al cofano: infatti, oltre alle svariate motorizzazioni tradizionali è disponibile anche un powertrain mild hybrid (clicca qui per scoprire cosa significa). Il sistema è composto dal motore entodermico T-GDi "Smartstream" 1.0 litri benzina dotato di fasatura variabile e un motogeneratore elettrico con sistema a 48 V. Questa scelta permette di migliorare l’efficienza di circa l’11% ed è disponibile in due varianti di potenza: 100 CV e 120 CV. La coppia massima, invece, tocca i 200 Nm e, grazie al cambio manuale intelligente iMT, la frizione viene attivata elettronicamente così da veleggiare ad ogni decelerazione e risparmiare carburante.

La nuova Kia Rio non è ancora disponibile sul mercato italiano: arriverà nel corso del terzo trimestre 2020, quando verranno diffusi anche i prezzi ed eventuali offerte di lancio.