fbpx Volkswagen: guida ai nuovi modelli auto 2020

Volkswagen: le novità 2020 in arrivo

Volkswagen si prepara ad affrontare il 2020 con numerose novità: dall’attesissima e sportiva Golf Mk8 GTI alla nuova elettrica ID.4. Scopriamo i modelli della Casa di Wolfsburg che debutteranno quest’anno

Volkswagen Golf GTI

Al Salone di Ginevra 2020 digitale, Volkswagen ha mostrato i nuovi modelli che debutteranno quest’anno sul mercato italiano e mondiale. Si parte dalla Golf Mk8 GTI, passando per le versioni GTD e GTE (ibrida plug-in), fino ad arrivare al pratico Caddy e alla futura elettrica ID.4.

Golf GTI

La nuova Golf si è rinnovata nell’estetica e nei contenuti: una rivoluzione tecnologica che ha coinvolto anche l’attesissima versione sportiva GTI. L’estetica della nota compatta tedesca è impreziosita da una presa d’aria maggiorata (che ingloba dei particolari fendinebbia a LED), dall’assetto ribassato e dal doppio scarico sportivo. Non ci sono le pinze monoblocco e sotto al cofano si nasconde il quattro cilindri benzina 2.0, in grado di erogare 245 CV e 370 Nm di coppia. A supporto del propulsore turbo, si può scegliere se avere un cambio manuale a 6 marce (di serie) o il collaudato DSG a 7 rapporti.

Gli interni sono arricchiti da cuciture a contrasto e dai sedili sportivi, ma c’è anche tanta tecnologia come sulla versione standard: Digital Cockpit da 10,25" e touchscreen da 10" per la gestione dell’infotainment. Presenti anche numerosi ADAS, il XDS electronic differential lock e il sistema Car2X, che permette di comunicare con le infrastrutture e altri veicoli.

Golf GTD e GTE

Oltre alla motorizzazione a benzina GTI, è disponibile anche la versione a gasolio GTD e l’inedita ibrida plug-in GTE. Gran parte dei dettagli estetici sono condivisi tra le tre Golf, le grandi differenze, invece, sono sotto al cofano. La GTD monta un propulsore turbo diesel 2.0 da 200 CV di potenza massima e 400 Nm di coppia. Il cambio automatico DSG a 7 rapporti è di serie e la si distingue per il doppio scarico sul lato di destra.

La GTE è l’allestimento elettrificato: si tratta di una ibrida plug-in con una potenza complessiva di 245 CV. Il motore endotermico è un 1.4 benzina da 150 CV, mentre l’elettrico eroga 85 kW. Grazie alla batteria da 13 kWh, ricaricabile dallo sportellino posizionato sopra la ruota anteriore sinistra, è possibile viaggiare in modalità elettrica per circa 60 km e a una velocità massima di 130 km/h. La nuova Golf elettrificata si fa distinguere per i dettagli in blu sulla carrozzeria e dentro le portiere.

Touareg R

La seconda ibrida plug-in è il SUV Touareg R, il primo modello elettrificato della gamma sportiva di Wolfsburg. Il modello è arricchito da linee più muscolose, prese d’aria maggiorate, cerchi di serie da 20” (in optional anche quelli da 22”) e dettagli in nero lucido, che mettono in risalto il logo R. Il nuovo Touareg R è spinto da V6 3.0 litri che, con il supporto dei 134 CV del motore elettrico, arriva a 345 CV di potenza a 700 Nm di coppia complessiva. Può viaggiare a zero emissioni per circa 48 km, raggiungendo una velocità massima di 140 km/h. Per quanto riguarda le prestazioni, il maxi SUV tedesco scatta da 0 a 100 km/h in circa 5 secondi e arriva a 250 km/h. La trasmissione a 8 rapporti è abbinata alla trazione integrale con la coppia che può variare dal 70% all’anteriore all’80% al posteriore.

Caddy

Grandi cambiamenti anche per il multispazio Caddy. La nuova generazione si presenta con un look tutto nuovo: il design moderno e affilato si struttura sulla piattaforma MQB del Gruppo Volkswagen e si presenta nelle versioni Life, Style e Cargo.

La lunghezza standard è di 4,50 m con un passo di 2,70 m, ma arriverà anche la Maxi da 4,85 m e 2,97m; rispetto al Model Year passato, il nuovo Caddy è più largo di 6,2 cm e più basso di 2,5 cm. Gli interni si rinnovano come sulla Golf 8 e le tecnologie di bordo aprono le porte a nuovi ADAS come il Rear Traffic Alert e il Trailer Assist.

La gamma motorizzazioni propone un benzina 1.5 TSI da 116 CV, il diesel 2.0 TDI da 75 CV, 102 CV e 122 CV ed il metano 1.5 TGI da 130 CV. Non è escluso, ma non ancora confermato, l’arrivo di un ibrido. Inoltre, il veicolo commerciale può essere dotato della trazione integrale 4Motion.

ID.4

Volkswagen è pronta ad estendere anche la gamma delle elettriche: dopo la ID.3 è il turno della ID.4. Il modello in arrivo è un crossover a zero emissioni basato sulla piattaforma dedicata MEB. Ancora ci sono pochi dati in merito a questa vettura, ma sappiamo dirvi che sarà disponibile a trazione posteriore o integrale e che, grazie al grande pacco batterie montato sotto al pianale, le prime indiscrezioni parlano di un’autonomia di quasi 850 km.