fbpx Conversione elettrica: come funziona incentivi | CHEAUTOCOMPRO

Conversione auto elettrica: come funziona e quali sono gli incentivi

Sapevi che invece di comprare una nuova auto elettrica puoi convertire la tua quattroruote in una 100% elettrica? Scopriamo come si può fare

Retrofit
AutoElettrica

Sapevi che invece di comprare una nuova auto elettrica puoi convertire la tua quattroruote in una 100% elettrica con un kit dedicato? Scopriamo come si può fare e quali sono i costi. C'è da sottolineare che per effettuare una conversione in un'auto elettrica bisogna non solo sostituire tutto il motore termico ma anche molte altre parti della vettura.

 

La pratica del retrofit non è del tutto nuova in Europa ed è stata introdotta nel 2015 con il decreto retrofit che ha permesso ai privati e alle aziende di trasformare le proprie auto termiche in auto elettriche, nonché ha permesso alle officine di dare il via a queste operazioni non semplici.

Cosa ci serve per effettuare la conversione? Quali sono i costi?

Ma cosa ci serve per effettuare questo passaggio, per effettuare il cosiddetto retrofit elettrico? In poche parole abbiamo bisogno di un vero e proprio kit di conversione che trasformerà l'auto in una pura elettrica. Per effettuare la conversione abbiamo bisogno di disporre della batteria dedicata, del trasformatore, della elettronica e dei cavi conseguenti e, naturalmente, del motore elettrico che si vuole montare. Una volta ottenuti tutti i componenti che fanno parte del nuovo kit da installare, ecco che l'officina specializzata potrà operare sulla vettura e rimuovere il motore termico con le sue parti meccaniche e procedere alla omologazione. La nuova batteria, necessaria per l'unità elettrica, sarà posta o al posto del serbatoio del carburante oppure all'interno del cofano, se c'è spazio.

 

Per capire quanto può costare un'operazione di retrofit si può immaginare una spesa complessiva di 15.000-20.000 euro. Il prezzo del kit complessivo potrebbe variare in base alla macchina che si vuole modificare. Di solito è la batteria che determina se l'operazione economica può avere senso o meno, visto che batterie con capienze minime di autonomia (50-60 chilometri) hanno un prezzo di circa 5.000 euro, mentre le più capienti (100 chilometri di autonomia) costano da sole anche 7.000 euro o più. Contando la manutenzione e la sostituzione-istallazione dei nuovi pezzi, il costo del retrofit ha un costo di base di 15.000 euro a salire.

Gli incentivi riservati alla conversione elettrica

A conti fatti, sarebbe più semplice l'acquisto di una nuova vettura elettrica (scopri i pro e contro auto elettrica) con una piattaforma dedicata, senza l'uso di un kit di retrofit. In Italia, ci sono incentivi riservati per questo passaggio e che permettono di coprire i costi richiesti per un completo retrofit elettrico, fino a un massimo di 3.500 euro.