fbpx BMW X2: prova su strada | CHEAUTOCOMPRO

BMW X2: la prova del SUV bavarese “entry level”

BMW introduce nella gamma SUV sportivi il nuovo X2: il design giovanile si fonde con tante tecnologie di bordo. Su strada sorprende per le doti dinamiche, che ne limitano il comfort in città. Ecco come è fatto e come va

BMW X2 Prova su strada

Negli ultimi anni, BMW ha giocato con i nomi dei propri modelli per dare un’identità più solida alla gamma: con il numero finale dispari, le berline e i SUV dalle linee tradizionali (Serie 1, Serie 3, X1, X5, ecc.), con il numero finale pari, le vetture con la scocca da coupé (Serie 2, Serie 4, X4, X6, ecc.). Fatta questa premessa possiamo introdurre il nuovo BMW X2: arrivato sul mercato nel 2018, è la proposta “entry level” nella gamma dei SUV sportivi della Casa di Monaco. Caratterizzato da uno stile molto personale, X2 è basato sulla piattaforma UKL, già vista sulle Mini e sulla BMW X1, e sfruttata poi anche sull’ultima generazione di Serie 1.

ESTERNI E INTERNI

Vista di profilo, la BMW X2 non è tanto SUV coupé come le sorelle X4 e X6, ma le nervature della scocca, che partono dal muso e arrivano fino al posteriore, le danno un tono giovanile. L’anteriore slanciato concentra le attenzioni nella zona centrale, dove è in bella mostra la griglia a doppio rene, una presa d’aria di modeste dimensioni e i gruppi ottici, Full LED di serie. La parte bassa della carrozzeria è contornata da un profilo nero, che slancia l’assetto e crea un netto contrasto con particolari più sportivi come gli scarichi cromati e il piccolo spoiler sul portello del bagagliaio.

Per quanto riguarda le dimensioni esterne, il passo di 2,67 m è l’unica misura condivisa con X1, mentre le altre sono più contenute: la lunghezza è di 4,36 m, la larghezza di 1,82 m e l’altezza di 1,53 m. La gamma motori è ricca di versioni diesel e benzina, ma la novità 2020 è la xDrive25e: si tratta della ibrida plug-in, che sfrutta un 1.5 tre cilindri turbo benzina da 125 CV per l’asse anteriore e un elettrico da 95 CV per l'asse posteriore. La batteria da 9,7 kWh promette un’autonomia in modalità EV di circa 50 km con una velocità massima di 135 km/h.

Gli interni della nuova X2 mostrano le ultime novità tecniche e stilistiche della Casa di Monaco: sotto il naso del guidatore, il cruscotto è misto analogico digitale con black-panel lucido e al centro della plancia è stato montato a sbalzo un display da 8,8" per la gestione dell’infotainment. Inoltre, è possibile montare a bordo anche una scheda 3G, che permette di monitorare lo stato della vettura e sfruttare numerose funzioni da remoto. BMW offre numerose personalizzazioni, che completano gli allestimenti disponibili: si parte dal base per passare all’Advantage e al Business. Il top di gamma in termini di sportività è l’M35i, con motore da 306 CV e trazione integrale, ma ci si può limitare anche solo alla versione M Sport, che esalta senza esagerare la dinamicità della X2.

 

COME SI GUIDA LA BMW X2

Le dimensioni modeste rendono la BMW X2 molto adatta anche all’utilizzo cittadino, e nel traffico ci si riesce a muovere agilmente. Inoltre, il motore diesel 20d da 190 CV ha un ottimo spunto ai bassi regimi, senza strattoni che potrebbero compromettere il comfort. I tecnici tedeschi hanno privilegiato un assetto sportivo che, soprattutto con i cerchi di maggior diametro, si fa sentire su dossi e pavé.

L’altra faccia della medaglia è la dinamica di guida, esaltata da uno sterzo abbastanza diretto e da un limite di aderenza molto alto, che limita il rollio. Nonostante manchi la trazione posteriore a chiudere il pacchetto, con la xDrive gli amanti della guida sportiva possono trovare un buon compromesso.

La nuova BMW X2 sa essere anche una grande viaggiatrice: a 130 km/h in ottava marcia (riferendoci al cambio automatico a otto rapporti) è silenziosa e i consumi rimangono stabili intorno ai 15,5 km/litro e, di conseguenza, l’autonomia si avvicina ai 950 km. Il SUV compatto bavarese concede qualche gita fuoriporta, anche se gli sterrati non sono il suo pane quotidiano: la trazione integrale lavora sui due assi per offrire sempre aderenza ma l’assetto rigido e l’altezza da terra di 18 cm sono i limiti principali in questo contesto.

 

PREGI E DIFETTI

Piace: carattere sportivo, completezza sistema infotainment da 8,8”.

Non piace: assetto in città, visibilità posteriore.

 

SCHEDA TECNICA BMW X2

Motore: quattro cilindri turbodiesel, 1.995 cc;

Potenza: 190 CV a 4.000 giri/min, coppia massima 400 Nm tra i 1.750 giri/min e i 2.500 giri/min;

Trazione: integrale XDrive;

Trasmissione: automatica otto rapporti;

Dimensioni: lunghezza 4.360 mm, larghezza 1.824 mm, altezza 1.526 mm, passo 2.670 mm, bagagliaio 470 litri;

Peso a vuoto: 1.475 kg;

Velocità massima: 221 km/h, da 0 a 100 km/h in 7,7 sec;

Prezzo: da 34.150 euro.