fbpx Auto ibrida: vantaggi e svantaggi | CHEAUTOCOMPRO

Auto ibrida: vantaggi e svantaggi

L'auto a propulsione ibrida presenta diverse caratteristiche, diverse tipologie di motori ma anche vantaggi e svantaggi. Scopriamoli insieme

AutoIbride
Auto

Sei interessato all'acquisto di un'auto ibrida ma non sei ancora deciso se effettuare il famigerato cambiamento da auto termica a veicolo ibrido? Vediamo se possiamo aiutarti con questo articolo, analizzando insieme vantaggi e svantaggi della scelta di acquistare di un'auto ibrida.

Cosa si intende per auto ibrida? Cos'è?

Brevemente. Si intente per veicolo ibrido quella autovettura che usufruisce di una propulsione ibrida; termica e/o elettrica. Esistono vari tipi di vettura ibrida.

 

Sulle nostre strade possiamo vedere auto definite Full Hybrid, oppure le Mild-Hybrid o ancora le Plug-in Hybrid. Le prime, le Full Hybrid, sono quelle vetture che dispongono sia del motore elettrico sia del motore termico e che possono percorrere pochi chilometri sfruttando la sola marcia elettrica e ricaricano la propria batteria in marcia, nei momenti di rilascio e frenata.

 

La vettura dotata di propulsione Plug-In rispecchia le caratteristiche di un'auto Full Hybrid ma con la possibilità di ricaricare la propria batteria tramite una spina esterna.

 

La vettura con propulsione Mild-Hybrid è quella definita come ibrida leggera e non può sfruttare la sola marcia elettrica, neppure per percorre pochi chilometri. Quest'ultima ricarica la piccola batteria nei momenti di rilascio sul pedale del gas e durante la frenata.

 

Scopri maggiori informazioni su "cosa significa vettura ibrida?". 

Vantaggi auto ibride

Ora andiamo al sodo della questione e scopriamo insieme i vantaggi di un'auto ibrida. Eccoli:

 

-Minori emissioni e maggior rispetto per l'ambiente

-Agevolazioni fiscali

-Frenata più "efficace"

-In base alla tipologia di motore ibrido, possibilità di sfruttare la marcia solo elettrica

-Motore termico più piccolo

-Minori consumi

-Accelerazioni più brillanti

-Incentivi per l'acquisto

 

Analizzando i punti appena sopracitati, possiamo notare che il motore ibrido, generalmente, permette di abbassare la quantità di emissioni nocive che spargiamo a tutto vantaggio del rispetto dell'ambiente e anche dei nostri consumi. Soprattutto se usato in città, il propulsore ibrido ci permette di consumare meno benzina e di sfruttare la sola marcia elettrica su quei propulsori che ce lo permettono, come i Plug-in Hybrid e i Full-Hybrid.

 

Senza contare che i propulsori ibridi presentano anche determinati vantaggi fiscali, come la possibilità di entrare in alcune zone ZTL con un significativo sconto (o senza pagare in alcuni comuni) e di godere di una guida più brillante e un'accelerazione più corposa, sfruttando l'energia immagazzinata all'interno delle batterie. E vogliamo poi parlare degli incentivi delle auto ibride che abbassano notevolmente il costo di acquisto o di noleggio? Dai uno sguardo al riquadro più sotto.

Svantaggi auto ibride

Certo, il mondo delle auto ibride non è tutto "rose e fiori" ma può farci conoscere alcuni possibili svantaggi. Eccone alcuni:

 

-Alto costo d'acquisto senza incentivi

-Manutenzione più complessa

-Peso ingente della vettura

-Non adatta a chi percorre lunghe distanze in autostrada

 

A ben vedere i vantaggi superano gli svantaggi, anche se quest'ultimi sono da tenere in considerazione. Sicuramente l'acquisto di una vettura ibrida è superiore rispetto alla sua controparte termica se non sono disponibili incentivi statali, eco-bonus, bonus della casa e affini. Senza contare che la complessità tecnica di una vettura dotata di unità elettrica necessità di meccanici e manutenzione generale più specializzata. Tornando sulle sensazioni di guida, abbiamo un maggiore spunto ma la guidabilità di un veicolo ibrido, nello stretto, non è galvanizzante come quella di un termico per l'ingente peso che si porta dietro (tutta colpa delle batterie). Infine, è bene preferire l'auto ibrida se si guida in città o sulle brevi-medie distanze cosi da sfruttare al meglio la marcia elettrica, fornita dall'unità a elettroni e dalle sue batterie. Per le lunghe distanze meglio dotarsi di altri motori o preferire motori Plug-in Hybrid con elevata autonomia e capacità di serbatoio.